Integratori per capelli: quando assumerli

Integratori per capelli: quando assumerli
Consigli per la Bellezza Dott. Marco Guglielmi

In caso di capelli particolarmente sottili e indeboliti, è possibile optare per integratori specifici che introducano alcuni elementi essenziali per l’organismo al fine di rafforzare il capello e contribuire alla sua crescita.

Dopo aver analizzato da cosa dipende la caduta dei capelli e come intervenire, in questo articolo parleremo degli integratori alimentari più indicati e quando conviene assumerli.

Integratori alimentari tricologici

L’alimentazione, come visto in un altro articolo del nostro blog, è un fattore davvero importante, insieme ad altri, per una chioma sana e splendente.

Vi sono però situazioni particolari come periodo di particolare stress o stanchezza, cambi di stagione o condizioni fisiche particolari che rendono necessario un maggiore apporto, più completo ed efficace, di sostanze nutrienti dedicate al benessere del capello, che contribuiscano a rallentarne la caduta, rafforzarlo, fermarne l’assottigliamento e donare loro lucentezza.

Ecco le sostanze nutritive che dovrebbero contenere:

  • Minerali: tra i minerali più importanti per la salute dei capelli ci sono il ferro (per la sua capacità di prevenirne la caduta), lo zinco (per la sua azione seboregolatrice), il rame (che contribuisce ad accelerare i processi di cheratinizzazione) e il magnesio.
  • Amminoacidi e proteine: visto che i capelli sono costituiti in prevalenza da cheratina, una proteina ricca in amminoacidi solforati, un buon integratore alimentare tricologico deve contenere assolutamente proteine e, tra gli amminoacidi (il cui compiti è rigenerare le cellule), l’arginina, la taurina, la metionina, la cisteina e la cistina.
  • Vitamine e antiossidanti: importantissima la presenza di vitamine B6 e B8 (che rafforzano le cellule e riducono lo stress ossidativo), vitamina C, vitamina E, acido folico.

Integratori per capelli: quando conviene assumerli?

In caso si abbia bisogno di integrare la propria alimentazione o fornire un maggiore apporto alla propria dieta di queste sostanze nutritive al fine di rafforzare il capello, il periodo migliore per farlo è durante i cambi di stagione.

Già naturalmente, infatti, questi sono i mesi più difficili per la nostra chioma, che tende a sfibrarsi e opacizzarsi.

Gli integratori tricologici dovrebbero essere assunti con costanza per circa tre mesi durante ogni cambio di stagione.

Integratori e prodotti per la salute dei capelli: i consigli della Farmacia San Liborio.

Ogni età ha bisogno di determinati e specifici amminoacidi: la linea Bioscalin è focalizzata sulla ricrescita del capello. Bioscalin Physiogenina è arricchito con vitamine e amminoacidi e contiene una sostanza specifica, la physiogenina, che contribuisce a rafforzarlo. Bioscalin Energy è un integratore alimentare studiato per restituire energia ai capelli. Associato agli integratori, lo shampoo Bioscalin Energy è appositamente studiato per l’uomo e contiene un complesso di attivi energizzanti: caffeina, arginina e carnitina.

Dalla ricerca napoletana della Federico II nasce invece Annurmets, a base di mela annurca. Ogni compressa contiene un concentrato di 20 mele; da vari studi e test si rileva un netto miglioramento della salute del capello in soli 3 mesi. Non nuoce allo stomaco né provoca innalzamento della glicemia.

Come shampoo, consigliamo la linea Phyto, con una formulazione totalmente naturale e adatta ad ogni tipo di capello.

Noi della Farmacia San Liborio raccomandiamo in ogni caso una visita tricologica con esame del capello, prima di assumere integratori alimentari, dato che lo stato di salute della nostra chioma può essere influenzato da aspetti ormonali, genetici, psichici e da interventi estetici aggressivi.